apr 5

V85

3 commenti

Provata! Bella e comoda. Un po’ scarsa ai bassi regimi. Un bel regalo sarebbe la V85 con il motore del 1400!

Quando la provero' ti diro'....sicuramente ne abbiamo sentite di belle e brutte su questa nuova moto. Il motore 1400 li sopra non ce lo vedo!

Provata anche io la scorsa settimana...riporto le ie impressioni!

 

Premessa: Le Guzzi che ho guidato/guido sono la Griso (1100) e la California custom (1400) e quindi le mie impressioni partono da lì...

La posizione è ottima (sono "alto" 1,75) e devo dire che non appoggiavo completamente i piedi a terra ma in modo sicuro, complice anche il peso basso ed equilibrato del mezzo; Le braccia sono piegate al punto giusto e tutti i comandi sono intuitivamente al posto giusto...

La ciclistica si vede che è Aprilia, sincera, precisa, facile, intuitiva; Ottime le sospensioni: vero che non ho cercato il limite ma guidato rotondo (che poi è la guida che uso solitamente), ma si sono comportate bene; filtravano le piccole asperità senza essere cedevoli nelle frenate più sostenute!

Il motore: a me è piaciuto molto; è vero sembra avere due anime nel senso che a bassi giri trotterella tranquillo e gestibile (perfetto in città) mentre se si sale di giri tira fuori un bel carattERE ( e un bel rombo) che ti permette di fare sorpassi in sicurezza e divertirti quando la strada diventa curvosa...

Finiture: tutto è razionale ben rifinito; sì non eccelle in particolari di lusso ma il complesso da l'idea di materiali di qualità e sostanza..insomma bada all'essenza senza essere scadente.

Protezione aereodinamica: partiamo dal presupposto che mi piace avere l'aria in faccia (le mie moto sono sempre state scarenate) e quindi ho trovato il giusto compromesso il cupolino di serie: ripara senza metterti in una bolla d'aria. Ho trovato invece molto comodi i paramani (presumo in inverno si apprezzino ancora di più).

Frizione: mai una provata una così morbida e comoda; I freni mi sono piaciuti come mordente e modularità (un pelo meno incisivo quello posteriore, ma solo se vogliamo cercare il pelo nell'uovo).

Tutto perfetto quindi? No, mi sento di muovere una sola nota negativa: le pedane. La posizione va bene, alla giusta altezza da terra e distanti correttamente del bacino però se, come me, si guida in punta di piedi per poter meglio controllare le pedane stesse, il tallone batte contro il forcellone posteriore costringendo ad allargare i piedi...se si tengono appoggiati a centro pianta, tutto perfetto ma se si appoggia l'avanpiede nasce questo problema...questione di abitudine!

La comprerei? Se mi piacesse la categoria (enduro stradale) sicuramente sì! Ha tutto quello che serve, anzi rispetto al prezzo offre forse qualcosa di più rispetto alle concorrenti (il cardano poi, perfetto nell'uso, è un "must" che vale da solo eventuali valutazioni in merito). La cavalleria la reputo perfetta su strada, ha abbastanza motore per l'utilizzo di un utente medio.

Non vedo l'ora di vedere eventuali allestimenti sulla base di questo motore: se facessero una naked/retro ben fatta e rifinita su base del V85 penso che potrei anche fare la pazzia. Insomma mi piacerebbe una specie di V7 un po' più grande ma più piccola della compianta Griso.

I miei due cents ;-)

 

Marco una recensione con i fiocchi!!

I post più recenti
  • Ho da poco festeggiato (se così si può dire) il mio primo anno in Portogallo e, nello specifico nella regione di Lisbona a metà strada tra Cascais e la capitale. Se avete bisogno di ordine e regole ma non volete andare in Nord Europa il Portogallo é la vostra meta. Il paesaggio é molto vario ma io lo definisco come quel pezzo d'Italia che va tra Campobasso e Foggia. Pochissime montagne ma gustose colline da fare in moto nel nord (facendo attenzione alle piogge e al vino..) o spiagge bellissime e selvagge nel Sud! Nella zona interna ci si può sbizzarrire tra i tanti castelli e su internet é facile scaricare il percorso dei templari che ho fatto e mi é piaciuto tantissimo. Se siete interessati a fare un giro da queste parti non esitate a contattarmi! --- --- --- Lati negativi: 1. La zona di Lisbona e quella di Porto non sono economiche come il resto del paese. 2 cibo: un paese che come piatto principale ha qualcosa che importa (bacalhau)... però si può sopravvivere per qualche giorno (occhio al coentro-coriandolo lo mettono dappertutto) 3 birra: hanno solo due birre...(lato positivo: sono però davvero economiche!!)
  • Bei posti! Le strade sono magnifiche e i panorami mozzafiato. Ne vale la pena. I francesi sono stati molto cordiali anche se sono italiano (pizza, mandolino, mafia, Berlusconi). I prezzi non sono molto contenuti nemmeno nei paesini dell’entroterra: meno di 16€ non trovi niente. L’acqua ha un costo imbarazzante e per i poveri disgraziati che fumano consiglio di portarsi una stecca dall’Italia, qui costano 9€ al pacchetto!!! Ho chiesto il motivo e sono super tassate per far fronte alle spese mediche di chi poi si ammala per il fumo... Mah

La Nuova California 1400 Moto Guzzi

Per segnalazioni sul sito scrivi a questo indirizzo

Per scrivere al Presidente Giuliano Festi clicca qui

Il sito ha un costo annuale. Fai una donazione. Grazie.

IIBAN IT 93 F 36000 03200 0CA013114038